Logo dell'associazione Comunità Papa Giovanni 23

comunità papa giovanni XXIII

La Comunità Papa Giovanni XXIII è un’Associazione Internazionale di Fedeli di Diritto Pontificio.

Nasce nel 1968 da un’intuizione educativa profetica di don Oreste Benzi, sacerdote riminese , ora servo di Dio, che negli anni’50  cercava di far vivere agli adolescenti e ai giovani un  incontro simpatico con Cristo, con la vita.

Da sempre la tutela dei minori e delle persone vulnerabili, è nel DNA della Comunità Papa Giovanni XXIII.

L’azione di educazione e di accoglienza  della Comunità si concretizza nella condivisione diretta di vita con minori e persone in diversi situazioni di disagio sociale, fragilità, emarginazione. Fedele alla sua mission di “essere famiglia per chi non ce l’ha”, la Comunità Papa Giovanni XXIII  è fortemente impegnata a garantire ad ogni bambino il diritto di vivere in famiglia. Per questo motivo prevede l’assistenza familiare nelle Case Famiglia, una comunità educativa e residenziale interamente ispirata alla famiglia naturale, e in famiglie affidatarie

Promuove inoltre campi di volontariato per bambini, ragazzi, giovani, inclusi i disabili, per favorire l’inclusione e l’educazione tra pari.

Accanto alla condivisione di vita , la Comunità promuove azioni di  denuncia e contrasto alle ingiustizie di cui i poveri e gli ultimi che incontra sono vittime. Pe dare loro  “le risposte di cui hanno bisogno, non quelle che possiamo”, nei suoi 50 anni di storia la Comunità Papa Giovanni XXIII  ha dato vita a numerose realtà giuridiche, in Italia e all’estero, che concorrono alla creazione della Società del Gratuito, un modello di vita familiare, sociale, economica, che parte dalle membra più deboli.

La Comunità Papa Giovanni XXIII oggi è presente in 43 paesi del mondo nei 5 continenti, dove per l’accoglienza, la cura e l’educazione di minori e persone vulnerabili può contare su una fitta rete di relazioni con associazioni, realtà sociali, civili ed ecclesiali.

Per meglio conoscere l’Associazione visita i siti:

COMUNITÀ PAPA GIOVANNI XXIII (APG23)

“Comunità Papa Giovanni XXIII” is an international association of the faithful of pontifical right.

It was established in 1968 from a prophetic educational intuition of Don Oreste Benzi, a priest from Rimini, now a servant of God, who in the 1950s tried to make adolescents and young people experience a pleasant encounter with Christ, with life.

The protection of minors and vulnerable people has always been in the DNA of the Pope John XXIII Community.

The community’s educational and welcoming action takes the form of direct sharing of life with minors and people in various situations of social hardship, fragility, and marginalization. Faithful to its mission of “being a family for those who do not have it”, the Comunità Papa Giovanni XXIII is strongly committed in guaranteeing every child the right to live in a family. For this reason, it provides family-based care in the Family Homes, an educational and residential community entirely modelled on the natural family, and in foster families

Furthermore, it promotes volunteer camps for children, teenagers, young people, including the ones with disabilities, to foster inclusion and peer education. 

Alongside sharing life, APG23 promotes actions to denounce and contrast the injustices of which the poor and the least encountered are victims. To give them “the answers they need, not the ones we can give”, in its 50 years of history APG23 has given life to numerous legal entities, in Italy and abroad, which contribute to the creation of the Society of Free, a model of family, social, economic life, which starts from the weakest members.

The Comunità Papa Giovanni XXIII today is present in 43 countries around the world on 5 continents, where for the reception, care and education of minors and vulnerable people it can count on a dense network of relationships with associations, social, civil and ecclesial.

To get to know the Association better, visit the sites: